Pistoia di scena a Treviso, Carrea: «Campo difficile, tante insidie»

È scoccata l’ora della terza giornata di Lega Basket Serie A: domani (palla a due ore 18.15) il Pistoia Basket è atteso dall’insidiosa trasferta di Treviso.

Questa l’analisi del coach biancorosso Michele Carrea alla vigilia della sfida tra De’Longhi e Oriora: «È una partita dalle tante insidie in un campo che fa la differenza. A Treviso c’è entusiasmo per la ritrovata Serie A, ma la squadra non ha ancora vinto e i tifosi cercheranno di spingerla. Anche noi cerchiamo la vittoria ma soprattutto la nostra identità. Si è visto un percorso di crescita ma dal punto di vista dell’amalgama manca ancora molto. L’assenza di Brandt non è un alibi ma un attenuante e con il suo rientro dovremo colmare le carenze evidenti nell’area e giocare una partita competitiva, ovvero portarla agli ultimi possessi e provare a vincerla. Dobbiamo mettere qualità nei pick and roll, sia in difesa che in attacco, mettendo sempre sul parquet fisicità e voglia di lottare. Non so se Treviso lotterà con noi per la salvezza, di sicuro non possiamo permetterci di perdere opportunità di fare punti con nessuno».

Commenta questa notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali