Sambugaro indica la via all’OriOra: “Tutti uniti per la salvezza”

La fine del girone d’andata di Lega Basket Serie A è il momento migliore per tracciare un primo bilancio in casa OriOra Pistoia. Il punto della situazione è affidato al direttore sportivo Marco Sambugaro, che dopo il giro di boa della squadra biancorossa si è espresso così: “I bilanci veri e propri li faccio solo alla fine della stagione, ma il mio giudizio di metà stagione è complessivamente positivo. In casa abbiamo dimostrato di essere una squadra di carattere, quadrata, che ha i suoi punti di riferimento e che riesce a mettere sul parquet la forza e il coraggio infusi dal supporto dei propri tifosi. Di contro siamo ancora troppo fragili in trasferta, perché alle prime difficoltà ci sciogliamo e non riusciamo a reagire”.

Da qui bisognerà ripartire per migliorare ulteriormente nel girone di ritorno: “Occorre essere positivi e continuare a lavorare, prendendo il buono dalle sconfitte per fare meglio nelle gare successive. Ad esempio con Sassari bisogna dare merito alla squadra e allo staff di aver tenuto testa a una squadra costruita per vincere in Italia e in Europa, anche grazie a una cornice di pubblico che ci ha dato una bella spinta in termini di energia. Uscire tra gli applausi nonostante avessimo perso è stato bellissimo: connessione, compattezza e unione d’intenti tra tutte le componenti che ruotano intorno al Pistoia Basket sono gli ingredienti fondamentali per perseguire il nostro obiettivo sportivo”.

Ovvero, la salvezza. “Siamo all’interno di un positivo percorso di crescita, sappiamo che sarà dura ma dobbiamo continuare su questa strada con costanza e determinazione, senza mai smettere di crederci. Questa è una squadra vera, che non cerca alibi e che non si nasconde, nello spirito che storicamente contraddistingue questa società”.

Domenica si riparte, al PalaCarrara arriva Trento (palla a due ore 20.45): “L’orario non aiuta ma confidiamo in un’affluenza massiccia per darci una mano. Incontriamo un avversario che sta attraversando un buon momento di forma e che può contare su giocatori importanti: dovremo scendere sul parquet con lo spirito giusto, pronti a combattere su ogni pallone, perché da qui alla fine tutte le partite casalinghe saranno fondamentali. Conquistare i due punti sarebbe importantissimo, non solo per la classifica ma anche per il morale e per la convinzione: insieme possiamo farcela”.

Commenta questa notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali