Milano attende l’OriOra Pistoia, Carrea: “Daremo battaglia”

Nuova trasferta per il Pistoia Basket che domani (palla a due ore 20.30), nel monday night della ottava giornata di Lega Basket Serie A, giocherà sotto le luci della ribalta del Forum di Assago contro l’Olimpia Milano. Questa l’analisi del coach biancorosso Michele Carrea alla vigilia della sfida tra Oriora e Armani Exchange: “Purtroppo abbiamo lavorato un’altra settimana a ranghi ridotti a causa dell’assenza di Justin Johnson per un problema alla caviglia. Senza di lui contro Milano saremo à in difetto di taglia, ma potremmo anche trarre dei vantaggi da questa situazione. Questa partita dovrà essere una guerra su ogni pallone, su ogni tiro. Noi andiamo al Forum per vincere, poi è chiaro che servirà una prova estremamente competitiva e una poco brillante dell’Olimpia”.

Prima di tutto ci sarà da rimanere in partita contro la squadra più quotata del campionato: “Non abbiamo mai fatto una partita continua per 40 minuti, nemmeno contro Trieste, anzi secondo me è con Reggio Emilia che abbiamo giocato più minuti di qualità. L’obiettivo è essere in grado, in vantaggio o in svantaggio, di giocare la stessa pallacanestro per tutta la gara. Questa, alla fine, sarà la chiave. Ma solo una vittoria mi soddisferebbe del tutto”.

Molto dipenderà dalla prestazione di Angus Brandt: “Il minutaggio che gli ho riservato non lo ha aiutato a entrare in partita con Trieste, ma quando ha giocato ha fatto buone cose. Chiaro che il suo stop e poi le assenze altrui abbiano influito, sta cercando di tornare al suo gioco. È un giocatore di posizione, si muove bene senza palla, buon rimbalzista e bravo bloccante: la squadra deve aiutarlo”.

Commenta questa notizia

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ho letto la policy privacy e accetto il trattamento dei miei dati personali