Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Esposito: "Abbiamo rispettato il piano partita, grande prestazione difensiva di tutta la squadra"

Pubblicato in Prima Squadra - Domenica 4 Dicembre 2016

Il tecnico biancorosso spiega: "Non era una gara facile, ma aver difeso duramente e con intensità ci ha permesso di giocare in un certo modo anche in attacco"

E' contento coach Esposito nel post-partita, e non potrebbe essere altrimenti. La prestazione dei suoi ragazzi contro Torino lo ha soddisfatto, e il tecnico biancorosso non ha problemi ad ammetterlo: "Abbiamo rispettato a trecentosessanta gradi -spiega il coach- quello che avevamo preparato, sia a livello di intensità che di regole difensive. Non era un compito facile, considerando sia la qualità dei nostri avversari che il fatto che qualcuno dei nostri è appena arrivato qua: è vero, i lunghi hanno fatto un'ottima partita, sia offensivamente che difensivamente, tuttavia credo che la chiave principale di questa vittoria sia la grande prestazione difensiva di tutta la squadra. Sapevamo -prosegue Esposito- che difendendo forte, concentrati e intensi, poi avremo potuto anche giocare in un certo modo in attacco: i ragazzi hanno fatto un lavoro egregio e mi fa piacere sottolineare il fatto che stasera siamo nuovamente tornati a controllare la lotta a rimbalzo, aspetto fondamentale per giocare una pallacanestro più consona alle nostre caratterstiche".

Coach Esposito si sofferma poi sulla prestazione dell'ultimo arrivato, Okereafor: "Sono contento per questo ragazzo -afferma il coach- perché è entrato in gruppo nel modo giusto, ci ha dato tranquillità nelle situazioni in cui è stato utilizzato e questo mi ha permesso anche di mischiare le carte nel reparto degli esterni".

Il tecnico guarda anche al futuro: "Sappiamo che siamo entrati in un mese molto importante. Questa è solo la prima di una serie di partite che almeno sulla carta sono un po' più giocabili per noi e quindi -dichara Esposito- da martedì riprenderemo in mano le sbavature e i piccoli errori di stasera per cercare di migliorare ancora perché quello deve essere il nostro obiettivo".

Chiusura, d'obbligo, su Crosariol: "Da quando è arrivato, Andrea credo abbia dimostrato a livello di impegno e dedizione, massima professionalità, e questo era quello che gli si chiedeva. Direi poi che sul piano delle prestazioni sta disputando una delle migliori stagioni della sua carriera: grosso merito va a lui che è venuto con la giusta umiltà e il giusto spirito a 32 anni. E' questo il tipo di giocatore che noi vogliamo a Pistoia e credo -conclude Esposito- che le prestazioni siano arrivate proprio in conseguenza di questo suo atteggiamento e approccio".