Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Pistoia ospiterà i gironi finali della LBA Next Gen Cup

Pubblicato in Giovanili - Mercoledì 16 Gennaio 2019

Sarà il PalaCarrara a ospitare il penultimo atto della LBA Next Gen Cup, l'importante manifestazione organizzata dalla Lega Basket e riservata alle sedici formazioni Under 18 dei rispettivi club di serie A.

Si tratta di un significativo riconoscimento per il Pistoia Basket 2000 che, nello scorso mese di novembre, aveva già ospitato al PalaCarrara uno dei quattro gironi eliminatori del torneo.

Le otto squadre qualificate al termine della prima fase (divise in due gironi di quattro) si sfideranno dunque a Pistoia nelle intere giornate di giovedì 14 e venerdì 15 febbraio: le prime due classificate di ciascun raggruppamento si guadegneranno l'accesso alle Final Four, previste il 16 e il 17 febbraio al Mandela Forum di Firenze, in concomitanza con le finali di Coppa Italia.

L'Officina Fattori di coach Angella, che a novembre vinse il proprio raggruppamento, è stata inserita nel girone F, in compagnia di Pesaro, Cantù e Trieste. Nel gruppo E, invece, saranno presenti Varese, Trento, Avellino e Reggio Emilia.

Il primo incontro dei biancorossi è in programma giovedì 14 febbraio alle 16.30 contro Pesaro. Querci e compagni sfideranno poi Cantù (il  giorno 15 alle 11.30) e Trieste (sempre il 15, ma alle 20.30).

"Siamo molto contenti di ospitare un momento così importante di una manifestazione che vede protagoniste le migliori otto formazioni Under 18 dei club di serie A -ha affermato il presidente del Pistoia Basket 2000 Massimo Capecchi- perché si tratta di un riconoscimento sia alla bontà del nostro ormai pluriennale lavoro sui giovani, sia all'organizzazione da parte della società già messa in campo a novembre per ospitare il girone di qualificazione. Ringraziamo ovviamente la Lega Basket per aver scelto Pistoia quale sede e in particolare il presidente Bianchi. Speriamo, infine, che tutte le squadre si trovino al meglio in quei due giorni in città e che la cornice di pubblico sia adeguata all'importanza dell'evento: confidiamo in una bella risposta da parte di tutti gli sportivi, affinché la nostra città possa essere, il 14 e il 15 febbraio, la capitale del basket giovanile italiano".