Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Antonutti: "Venezia cercherà di imporre il suo gioco, ma so che affronteremo la partita con la giusta carica"

Pubblicato in Prima Squadra - Venerdì 15 Aprile 2016

Il giocatore biancorosso, archiviata la vittoria con la Virtus, guarda al futuro: "Ci aspettano tre finali".

Dopo la vittoria tra le mura amiche di domenica, Michele Antonutti, nella consueta conferenza stampa di metà settimana, si mostra soddisfatto di quanto fatto finora dalla squadra e guarda fiducioso al proseguo del campionato.

Siamo infatti ormai al rush finale, con l’occasione concreta di coronare al meglio una stagione davvero positiva: “Arrivati a questo punto -ha spiegato il numero 9- sarebbe falso dire che non stiamo pensando alla classifica e che non stiamo facendo ipotesi su come potrebbe finire l’annata: questo deve essere per noi un periodo positivo, nel quale dobbiamo cogliere tutto con la massima serenità e motivazione. I play-off sono ad un passo e adesso dobbiamo affrontare le ultime tre partite con la giusta carica: dobbiamo concentrarci su una partita alla volta, consapevoli che ogni incontro sarà come una finale perché anche i nostri avversari avranno obiettivi da raggiungere”.

La trasferta a Venezia inaugurerà l’ultima fase del campionato. La Reyer è una formazione molto ambiziosa, ma finora le aspettative di inizio stagione in casa oro-granata non sono state  del tutto rispettate; motivo in più per considerare la squadra di coach De Raffaele un avversario molto scomodo : “Venezia non sta attraversando un momento felice -ha affermato Antonutti- ma è senza dubbio una squadra costruita per puntare in altro. Siamo consapevoli che per noi non sarà una trasferta semplice, all’andata abbiamo vinto per un mezzo possesso in più ed è stato un incontro al cardiopalma. Squadre di questo calibro, in un momento delicato come il finale di stagione, daranno qualcosa in più e noi dovremo cercare di affrontare il match con il giusto approccio, cercando di trasferire tutte le energie acquisite nell’ultima settimana sul campo. Nella sfida di lunedì sera -prosegue l’ala biancorossa- la difesa e un ritmo di gioco elevato saranno gli elementi fondamentali per cercare di portare la partita dalla nostra parte. Venezia cercherà di imporre il suo gioco fin da subito e noi dovremo cercare di non prendere nessun break: la costanza potrebbe essere un altro fattore importante per centrare la vittoria”.

Nel corso di una stagione ci possono essere alcune partite che cambiano in positivo l’inerzia del campionato e portano a vedere tutto più roseo: “Vincere domenica contro Bologna era davvero fondamentale -ha spiegato l’ex capitano di Reggio Emilia- per ripagarci di tutto il lavoro che avevamo svolto in settimana e per restituirci la giusta dose di positività. I risultati positivi infondono sempre maggior fiducia e creano i presupposti per affrontare con maggior tranquillità le prossime sfide”.