Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Vitucci: "Complimenti a Pistoia. Sorpresi dal loro agonismo"

Pubblicato in Prima Squadra - Lunedì 5 Dicembre 2016

Il tecnico di Torino spiega: "Dobbiamo crescere, le assenze non ci hanno agevolato, ma non c'è da piangersi addosso".

Così coach Vitucci, tecnico della Fiat Torino, analizza la sconfitta del PalaCarrara in sala stampa: "Faccio i complimenti a Pistoia che ha vinto meritatamente. Noi abbiamo fatto un pessimo secondo quarto e soprattutto -sono le parole di Vitucci- siamo rimasti troppo sorpresi dell’agonismo con cui Pistoia ha affrontato la gara: eppure lo sapevamo, dovevamo accettarlo e reagire di conseguenza e invece le cose sono andate diversamente. E' un aspetto su cui dobbiamo crescere. Se devo poi parlare di episodi, forse la schiacciata non realizzata da Washington ha fatto si che l’interruttore girasse definitivamente dalla parte dei nostri avversari. Avere poi due assenze come quelle di Poeta e Parente nello stesso reparto ovviamente non ci ha facilitati, soprattutto se aggiungiamo anche un problema alla caviglia che ha limitato White. Ma non è il caso di piangerci addosso: adesso dobbiamo resettare tutto e reagire. Sull’arbitraggio meglio non dire niente, ovviamente senza togliere nulla, come dicevo all’inizio, ai meriti di Pistoia.“