Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Sodini: "Una vittoria importantissima"

Pubblicato in Prima Squadra - Domenica 5 Novembre 2017

Il tecnico di Cantù analizza la vittoriosa gara del PalaCarrara: "Avevo chiesto ai ragazzi costanza, presenza a rimbalzo e meno tiro da tre punti. Siamo stati bravi a fare tutto questo, ma adesso ci aspettano tre partite complicatissime".

E' ovviamente molto soddisfatto Marco Sodini: la sua Cantù, con un'ottima prova sbanca Pistoia e sale a quota 6 in classifica, staccando proprio i biancorossi.

Per il coach viareggino una bella iniezione di fiducia: "Prima della gara -esordisce il tecnico dei lombardi- avevo fatto i complimenti a coach Esposito per il suo modo di intendere il basket e di far giocare la sua squadra: è un modo diverso da tutti gli altri, per questo rischioso, ma ragionato. Ovviamente scelte coraggiose come le sue a volte funzionano, altre no, ma stasera devo dire che da parte nostra ci sono grandi meriti. Tre cose avevo chiesto ai ragazzi in vista di questa partita: essere consistenti nell'arco di tutti i 40 minuti, e ci siamo riusciti nonostante il rientro di Pistoia, cercare di competere a rimbalzo, e per tutto il primo tempo lo abbiamo fatto benissimo, infine affidarci meno al tiro da tre punti e in questo senso direi che stasera siamo riusciti a impegnare i giocatori interni di Pistoia molto più di come avevamo fatto contro altri avversari. Poi ovviamente, non voglio negarlo, siamo stati aiutati dal talento: noi oggettivamente ne abbiamo, è difficile a volta metterlo insieme, ma è chiaro che se regalo un giocatore come Culpepper a Pistoia, la partita non la vinco. Per noi a volte -conclude Sodini- non è facile lavorare durante la settimana, e spero che vittorie come queste stimolino non tanto i miei giocatori che da questo punto di vista sono inappuntabili, ma chi sta fuori dal campo: la partita di Avellino avrei voluto fosse un punto di partenza per venirci a giocare le nostre carte qua, dove Cantù non aveva praticamente mai vinto... Stasera la legge dei grandi numeri finalmente ci ha premiato ed è una vittoria importantissima in vista del tour de force che ci attende nelle prossime tre partite".