Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Venezia si impone al PalaCarrara: per la The Flexx arriva il secondo stop stagionale in casa

Pubblicato in Prima Squadra - Domenica 12 Marzo 2017

Vittoria per 78-71 da parte dei lagunari che trovano nel terzo periodo la serie di triple che spezza l'equilibrio.

Si ferma al cospetto della corazzata Venezia la striscia vincente interna della The Flexx. I biancorossi cadono di fronte al proprio pubblico per la seconda volta in stagione, al cospetto di una Reyer che, pur priva di Hagins e Batista (entrambi infortunati), ha vinto di puro talento.

78-71 in favore dei lagunari il punteggio finale, a testimonianza di una partita che Pistoia ha saputo tenere viva fino all'ultimo minuto, nonostante il livello di Venezia si sia alzato in maniera esponenziale nella seconda parte di gara.

I biancorossi hanno approcciato bene la gara, disputando un ottimo primo tempo e trovando, anche offensivamente, ritmo e qualità, grazie soprattutto a Petteway e Roberts (alla sua miglior partita in maglia The Flex). Venezia trovava però in Peric il suo uomo migliore (15 i punti messi a referto a metà gara dal lungo croato) e così, nonostante una prova decisamente positiva, il vantaggio di Pistoia all'intervallo lungo era di sole 5 lunghezze (41-36).

La svolta alla gara la imprimevano, in apertura di terzo periodo, Ress e Filloy: con 6 triple (tre a testa) infatti, i due giocatori oro-granata scavavano il solco che Pistoia non sarebbe poi più riuscita a colmare per intero (51-58 al ventisettesimo). Era Antonutti (con cinque punti consecutivi) a rimettere in scia i suoi proprio all'approssimarsi del trentesimo, ma un'altra tripla, stavolta di McGee, spediva Venezia di nuovo a +6 (58-64).

Nell'ultimo quarto, la The Flexx pareva in grado di rimettere in fretta le cose a posto (65-66 grazie al canestro in penetrazione di Moore dopo quattro minuti), ma il contro-parziale di 9-1 firmato per intero da Filloy, abbinato alla scarsa qualità nelle scelte offensive da parte dei biancorossi, chiudeva di fatto la gara (66-75 al 38'). La tripla  del -6 di Boothe veniva subito vanificata da quella di Bramos e così il match terminava senza che l'ultimo possesso venisse neppure giocato. 

La The Flexx, uscita comunque fra gli applausi convinti del PalaCarrara, proverà sabato a Trento a interrompere la striscia di tre sconfitte consecutive.