Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Ivanov: "Per noi inizia un nuovo campionato. Felicissimo di tornare a giocare per un allenatore come Esposito"

Pubblicato in Prima Squadra - Mercoledì 29 Novembre 2017

Conferenza stampa di presentazione per il giocatore bulgaro che domenica farà il suo esordio in biancorosso: "Lasciamoci alle spalle il passato e guardiamo con fiducia al futuro. Questa squadra vale sicuramente più della sua classifica"

Giorno di presentazione per Deyan Ivanov, ultimo arrivato in casa biancorossa, che, di fronte ai giornalisti, ha parlato subito da leader: "Non sono preoccupato dalla situazione attuale della squadra -ha infatti affermato, in un italiano piuttosto fluente, il giocatore bulgaro- anche perché nella mia carriera ne ho viste tante e a Caserta, quando arrivai, eravamo reduci non da sei, ma forse dieci sconfitte consecutive. Bisogna stare sereni e positivi, sapendo che i tifosi saranno sempre al nostro fianco e ci spingeranno con tutte le loro forze alla vittoria. Cancelliamo quello che è stato finora e concentriamoci sul futuro: con il rientro di McGee, l'arrivo prima di Gordon e adesso mio, siamo una squadra completamente nuova rispetto a un mese fa".

L'ex-giocatore, fra le altre, di Montegranaro e Caserta esordirà domenica, proprio contro il suo recente passato: a Torino, infatti, Ivanov ha giocato per otto partite nel corso della stagione 2015/16. Non ci sarà però troppo spazio per i sentimentalismi: "Tante cose sono cambiate da allora -sorride il neo-giocatore biancorosso- e di quella squadra dove ho giocato io non è rimasto praticamente nessuno. Conservo un ottimo rapporto con la dirigenza, ma per noi quella di domenica è una partita estremamente importante e l'unica cosa a cui penso è fare tutto il possibile per ottenere la vittoria".

A Pistoia, oltre a Ron Moore, ritroverà anche Vincenzo Esposito, che fortemente lo ha voluto in biancorosso: "Tornare a lavorare con Enzo -ammette Ivanov- è stata la molla principale che mi ha spinto a scegliere Pistoia. Volevo tornare in Italia, anche perché in Turchia il livello non era esaltante, e quando c'è stata la possibilità di avere di nuovo un allenatore con cui mi sono trovato benissimo e a cui devo tanto, non ho avuto dubbi ad accettare. Credo che il lavoro che Esposito ha fatto qui in questi anni sia stato eccezionale e non vedo l'ora di tornare a giocare per lui. Conosco anche Gordon, che ho incrociato in Turchia e che ritengo un giocatore di livello assoluto, e da questi primi allenamenti sono rimasto favorevolmente impressionato anche da Gaspardo, che non conoscevo, e che ha veramente tutto come giocatore... Ma in generale -conclude Ivanov- tutta la squadra vale secondo me molto di più dei quattro punti in classifica. Lasciamoci il passato dietro le spalle, speriamo che la tanta sfortuna avuta finora ci lasci in pace e guardiamo con fiducia al futuro: con due vittorie saremo di nuovo in zona playoff"...

A fare gli onori di casa è stato il ds Michele Stilli: "Abbiamo ritenuto opportuno, dato gli infortuni e il momento non semplice, inserire un giocatore importante come Deyan -ha affermato Stilli- con l'intento di portare qualità ed esperienza. Parliamo di un elemento che conosce benissimo il campionato italiano e che già ha avuto modo di lavorare in passato con coach Esposito. E' stato il tecnico a fare per primo il nome di Ivanov, segno di una stima e di una fiducia reciproca importante e la società ha appoggiato in pieno le richieste dell'allenatore".