Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

La The Flexx spaventa Venezia: la Reyer soffre ma vince in volata e mercoledì la serie approda al PalaCarrara...

Pubblicato in Prima Squadra - Lunedì 15 Maggio 2017

I biancorossi disputano un'ottima gara, ma pagano la scarsa percentuale dall'arco e dalla linea della carità. Esposito espulso nel corso del terzo quarto

Impresa solo sfiorata, ma quanti applausi per questa generosa The Flexx! I biancorossi escono sconfitti dal Taliercio anche in gara-2 (Venezia si impone per 72-68), ma rispetto a sabato sera, la musica suonata dalla banda di coach Esposito è sembrata decisamente diversa.

Se in gara-1 Pistoia aveva disputato il compitino senza particolari meriti, la partita di questa sera ha dato un responso inequivocabile: i biancorossi hanno le armi per provare, quantomeno, a rendere (molto) complicata la vita alla corazzata lagunare. Grinta, dedizione, applicazione: la gara della The Flexx si riassume in queste tre parole che diventano la chiave per mettere in crisi il talento, l'esperienza e la profondità del roster di una Reyer che conferma i 12 di gara-1 (in tribuna si accomodano ancora Ortner e McGee) e che deve ringraziare la serataccia di Pistoia sia dall'arco dei 6.75 che dalla linea della carità. 

Già perché nella bella prestazione di Antonutti e compagni pesa purtroppo come un macigno quel 18.8% nel tiro da 3 (appena 3 su 16) che, abbinato al 13/22 nei tiri liberi, ha condannato, senza andare a cercare tante altre chiavi di lettura, la The Flexx a una francamente immeritata sconfitta.

Pesano quei dati e pesa anche un metro arbitrale che ha lasciato piuttosto di stucco: il tecnico fischiato a coach Esposito dopo appena tre minuti di gioco, bissato poi sul finire di terzo quarto (con conseguente espulsione dell'allenatore biancorosso) risultano decisioni poco comprensibili in una partita che sul parquet e sugli spalti è stata corretta e leale. 

Il dato di fatto, tuttavia, è che Pistoia è sotto adesso 2-0 nella serie: alla The Flexx servirà un'impresa anche solo per pensare di tornare a giocarsi tutto al Taliercio in un'eventuale gara-5. Le sensazioni lasciate però in Laguna sono buone, e le motivazioni alte. Mercoledì al PalaCarrara il clima sarà sicuramente caldo e c'è da giurare che Antonutti e compagni faranno l'impossibile per vendicare la sconfitta interna della regular season e contemporaneamente allungare la serie. Il popolo biancorosso è, ovviamente, chiamato a raccolta...