Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Esposito: "Avremo dovuto giocare con più intensità e continuità"

Pubblicato in Prima Squadra - Lunedì 29 Febbraio 2016

Il tecnico analizza la sconfitta di Cantù: "Giocato troppo a sprazzi, ma offensivamente sono soddisfatto"

Non fa drammi dopo la sconfitta di Cantù, coach Vincenzo Esposito: "Siamo partiti bene -dichiara il tecnico- poi però abbiamo giocato troppo a sprazzi, sia difensivamente che offensivamente, per poter pensare di portarla a casa. Avremo dovuto giocare 40 minuti di grande continuità e intensità e invece non ne siamo stati capaci. Per qanto riguarda l'attacco posso dirmi abbastanza contento, visto che dopo settimane difficili gli ultimi tre giorni sono stati di lavoro a ranghi quasi completi, difensivamente invece abbiamo fatto meno bene, ma avendo inserito Amato solo giovedì abbiamo lavorato di più sulle situazioni offensive".

Cantù ha comunque meritato la vittoria: "Faccio i complimenti ai nostri avversari -afferma Esposito- dato che hanno fatto una buona partita, catturando rimbalzi importanti nei momenti topici. Noi difensivamente siamo andati molto sull'uno contro uno, ma la forza fisica di una squadra come Cantù ha fatto la differenza".

Adesso il futuro riserva la partita con Caserta, un'altra trasferta sulla via dei playoff: "I playoff non sono l'obiettivo che ci eravamo dati a inizio stagione -puntualizza Esposito- ma dato che la salvezza ormai voglio considerarla acquisita, credo che la post-season sia il desiderio di tutti, società, tifosi, staff e giocatori: ci proveremo fino alla fine e lavoreremo duro per ottenerla, perché è una cosa che meritiamo".