Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Esposito: "Buona prova, ma Cantù è stata più brava in alcuni momenti determinanti"

Pubblicato in Prima Squadra - Domenica 16 Aprile 2017

Il tecnico biancorosso analizza la gara di Desio: "Dispiaciuto per la sconfitta, ma consapevole della nostra buona gara. Complimenti ai nostri avversari che sono stati più bravi a trovare canestri importanti e giocate determinanti".

Nonostante sia arrivata proprio a fil di sirena, Vincenzo Esposito non ha difficoltà ad analizzare lucidamente la sconfitta di Desio: "Credo sia doveroso fare i complimenti a Cantù per la bella gara, per la vittoria e per la salvezza matematica ottenuta dopo una stagione complicata -esordisce il coach biancorosso- ma devo dire che sono comunque soddisfatto della prova dei miei giocatori. I nostri avversari sono stati più bravi a trovare canestri importanti e giocate determinanti, come i rimbalzi offensivi, nei momenti più delicati: noi abbiamo fatto una buona difesa, ma psicologicamente abbiamo pagato queste giocate di Cantù in momenti particolari, che sicuramente hanno dato un'impronta alla partita. Sono ovviamente dispiaciuto per la sconfitta -prosegue Esposito- ma consapevole che abbiamo fatto una buona gara anche se con qualche errore disseminato qua e là: è vero che non ci siamo mai lasciati sfuggire la partita di mano, e questo in trasferta è sintomo di una maturità finalmente acquisita, ma è altrettanto vero che nel momento in cui potevamo provare a far girare l'inerzia della partita abbiamo sbagliato buoni tiri o fatto scelte affrettate che hanno permesso a Cantù di superarci. Rimane l'orgoglio di aver fatto la nostra gara, sia sul piano tecnico che mentale: adesso sotto con Pesaro e avanti così fino al 7 maggio, poi vedremo a che punto saremo arrivati".