Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Esposito: "Troppe seconde occasioni concesse e fretta eccessiva in attacco"

Pubblicato in Prima Squadra - Sabato 13 Maggio 2017

Il tecnico biancorosso individua i motivi della sconfitta in gara-1: "Ci lavoreremo, perché contro Venezia certi errori si pagano a caro prezzo".

Guarda già avanti coach Esposito. Il tecnico biancorosso analizza la sconfitta del Taliercio con lucidità, proiettando le sue considerazioni su gara-2: "Sono sereno perché ho visto la squadra rimanere sul pezzo fino alla fine e non sbracare nemmeno quando Venezia ha preso un certo margine -afferma il coach- ma non posso essere pienamente soddisfatto, né per la prestazione, né, ovviamente, per il risultato. Abbiamo commesso essenzialmente due errori: il primo relativo alle palle perse e in generale alle tante, troppe, seconde occasioni concesse ai nostri avversari; il secondo che riguarda invece la fase offensiva, perché siamo stati troppo frettolosi nel voler trovare un assist o un tiro nei primi sette, otto secondi dell'azione. Il primo tipo di errore -spiega Esposito- ci ha fatto male anche sul piano mentale perché magari la disattenzione che ha concesso ai nostri avversari o un canestro facile o un extra-possesso ha vanificato la buona difesa dei primi quindici-venti secondi. Il secondo errore invece ci ha tolto la tranquillità per eseguire con intelligenza e razionalità i giochi offensivi e ha permesso all'esperienza e alla furbizia dei giocatori di Venezia di fare la differenza. Sono due aspetti -prosegue il tecnico biancorosso- su cui dovremo lavorare in vista della partita di lunedì: è stato per me molto facile individuare cosa non ha funzionato stasera; sarà magari più complicato riuscire a mettere a posto questi aspetti in 48 ore".