Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Ramagli: "Nella seconda parte di gara Torino è venuta fuori e a noi è mancata un po' di energia"

Pubblicato in Prima Squadra - Domenica 23 Dicembre 2018

Il tecnico biancorosso amareggiato dopo la sconfitta del PalaVela: "Dopo una sconfitta così c'è poco da parlare".

Mastica amaro coach Ramagli nel dopo-gara del PalaVela. Il tecnico biancorosso è evidentemente rammaricato per l'epilogo della sfida con Torino, una gara dal peso specifico elevatissimo e che i biancorossi avrebbero potuto portare a casa: "La disamina della partita -spiega in sala stampa il coach- è piuttosto semplice: abbiamo avuto poca energia nella seconda parte di gara, specialmente nel finale. Siamo stati molto disciplinati tatticamente nella prima metà di gara, abbiamo avuto un ottimo impatto sul piano fisico, poi Torino ha ovviamente cambiato atteggiamento, è venuta fuori, ma noi siamo stati bravi nonostante questo a tenerli a distanza. Purtroppo nel finale un po' di energia è mancata e loro sono stati cinici a sfruttare gli episodi, come un nostro tiro sbagliato o una difesa non fatta bene. Dopo una sconfitta così c'è poco da parlare: dobbiamo resettare subito e pensare fin da domani a preparare al meglio la partita di mercoledì con Trento che sarà complicata e importantissima".

Ramagli si sofferma sullo stato d'animo della squadra: "Vincere sarebbe stato importante anche sul piano psicologico -spiega il tecnico biancorosso- e alla luce di quanto visto sul parquet siamo tutti incavolati e dispiaciuti. Avremo meritato di più, ma questo è lo sport. Abbiamo dei rammarichi, indubbiamente, specie magari su alcuni secondi possessi che non siamo stati bravi a concretizzare. Adesso però c'è da incanalare i rammarichi e la rabbia nella giusta direzione e trasformare questo stato d'animo in energia e voglia in vista della partita con Trento".