Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

I 113 punti segnati in trasferta evento raro nella storia della serie A

Pubblicato in Prima Squadra - Lunedì 19 Novembre 2018

I 113 punti segnati in trasferta in 40 minuti da Pistoia nella gara di ieri al PalaSerradimigni rappresentano, oltre che un record per il basket pistoiese nel massimo campionato, un evento molto raro nel panorama cestistico nazionale. Pochissime volte, infatti, una squadra fuori dalle mura amiche è riuscita a disputare una simile prova offensiva, almeno senza dover ricorrere ai supplementari.

Per ritrovare a una prestazione migliore, almeno a livello di serie A, bisogna tornare al campionato 2009/10, quando Varese sbancò il parquet della Nuova Sebastiani Napoli con il punteggio di 120-57 (era l'11 aprile 2010). Prima della fine della regular season, tuttavia, la formazione partenopea fu radiata dal campionato e tutti i risultati ottenuti fino a quel momento dalla squadra vennero annullati. A livello statistico, dunque, quella partita non fa più alcun testo.

La gara più recente in cui una squadra in trasferta (allo scadere del 40') è riuscita a fare meglio della OriOra a Sassari, diventa quindi quella fra Viola Reggio Calabria e Fortitudo Bologna dell'11 maggio 2006, quando i felsinei, nella penultima giornata di regular season, si imposero sul parquet dei calabresi (già da tempo matematicamente retrocessi) per 126-85.

La serata di Sassari segna anche il nuovo record di punti realizzati in serie A per diversi giocatori biancorossi: da Peak (35), a Bolpin (12), da Dominique Johnson (32), a Severini (10).

Foto Ciamillo/Castoria - LegaBasket