Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Repeša: "In questo momento per noi difficile fare di più"

Pubblicato in Prima Squadra - Domenica 26 Marzo 2017

Il tecnico di Milano analizza la sconfitta dei suoi: "Infortuni e trasferte ci tolgono energie fisiche e mentali".

Non fa drammi dopo la sconfitta del PalaCarrara Jasmin Repeša: "Per prima cosa è doveroso fare i complimenti a Pistoia per il tipo di partita che ha giocato e per l'ambiente che questa sera si è visto. Noi in questo momento -sono le parole del coach croato- paghiamo sia gli infortuni che le tante gare a distanza ravvicinate, oltre ovviamente ai viaggi che ci tolgono la possibilità di preparare al meglio le partite. Siamo in difficoltà, inutile negarlo, ma dobbiamo rimanere tranquilli, sapendo che questo momento prima o poi passerà. Non posso rimproverare niente ai ragazzi: abbiamo fatto quello che potevamo, mettendo sul parquet grande impegno, ma veramente ci mancano energie sia fisiche che mentali. Nel secondo tempo, ad esempio, ci siamo costruiti tanti buoni tiri aperti ma -spiega Repesa- abbiamo avuto percentuali di realizzazione inferiori al 20% e questo denota la difficoltà in cui oggettivamente siamo. Dobbiamo restare uniti, stringere i denti, far passare ancora un paio di settimane, e poi, col recupero di qualche infortunato, poter tornare ad allenarsi con una certa intensità, aspetto indispensabile se poi la domenica vogliamo essere competitivi".

Il tecnico croato si concede poi anche due battute su Pistoia: "Con l'ingaggio di Jenkins -spiega Repesa- sono una squadra completa, atletica e che gioca bene. Dove potrà arrivare? Non voglio dirlo altrimenti sembra che simpatizzi per qualcuno e gli altri potrebbero offendersi"...