Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Barbon: "Che bello essere qua"

Pubblicato in Prima Squadra - Lunedì 31 Luglio 2017

Prime parole per il giovane prospetto azzurro, che a Pistoia esordirà in serie A: "Entusiasta e orgoglioso, ho percepito già un'atmosfera di grande familiarità". Coach Esposito: "Giocatore intelligente, con alle spalle una buona scuola"

Felice di essere approdato a Pistoia e impaziente di iniziare la sua avventura in Toscana, la prima fra i "pro": trapela tanto entusiasmo dalle prime parole a tinte biancorosse di Cesare Barbon, ingaggiato venerdì (in prestito) dalla Benetton Treviso.

"Sono felicissimo di iniziare questa nuova avventura -ha dichiarato il giocatore trevigiano- ma nello stesso tempo consapevole delle difficoltà che dovrò affrontare. Questo di certo non mi spaventa, sia chiaro, ma anzi mi sprona a cercare di tirare fuori il meglio. Giocare in una piazza appassionata e importante come quella di Pistoia, essere allenato da un tecnico come Esposito, uno dei più grandi giocatori italiani e un allenatore forse ancora migliore, è motivo di orgoglio e mi dà una carica incredibile. Non vedo l'ora di iniziare a lavorare, conoscere lo staff e i compagni: ho già percepito tanta familiarità e voglio fin da subito ringraziare gli sportivi pistoiesi per la loro accoglienza".

"Con Cesare -ha affermato coach Esposito-  abbiamo acquisito un ottimo ragazzo,un giocatore intelligente, ovviamente acerbo, ma che ha alle spalle una buona scuola, ha maturato già esperienze importanti, anche con le varie nazionali giovanili, e che, oltre a essere un ottimo tiratore, all'occorrenza sa anche portare palla. Dovrà dare una grossa mano al reparto esterni durante gli allenamenti e perché no, se si dimostrerà pronto, anche in partita".