Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Buscaglia: "Pistoia ha avuto sempre qualcosa più di noi"

Pubblicato in Prima Squadra - Lunedì 21 Novembre 2016

Il tecnico di Trento analizza la gara del PalaCarrara: "Petteway ha fatto una partita incredibile, ma i nostri avversari hanno fatto meglio in termini di presenza ed energia"

Riconosce i meriti di Pistoia, Maurizio Buscaglia. L'analisi del coach della Dolomiti Energia, fresco di nomina a commissario tecnico della Nazionale Under 20, è lucida: "Si è trattato di un match equilibrato, durante il quale abbiamo cercato di sempre di batterci, ma in cui, a lungo andare, Pistoia ha onestamente dimostrato di avere sempre qualcosa in più di noi, in termini di presenza e di energia. Dopo una gara così, con tantissime palle vaganti, tuffi, recuperi, è difficile fare un'analisi: di certo posso dire -spiega il tecnico bianconero- che diciassette rimbalzi in più sono tanti e avremmo dovuto forse sfruttarli meglio, così come che le nostre carenti percentuali da tre punti hanno finito per condizionare anche le percentuali da due, perché quando non segni da fuori poi cerchi di andare dentro anche quando sai che dovresti aprire il campo. Peccato, perché nonostante tutto alla fine l'avevamo riaperta e avremmo anche potuto portarla a casa".

Inevitabile un commento sulla prestazione mostruosa di Petteway: "Salta ovviamente all'occhio che su 84 punti ben 43, oltre la metà, sono stati realizzati da un singolo giocatore. E' il segno che noi avremmo potuto fare un lavoro migliore su di lui, magari essendo un po' meno scolastici nella marcatura, un po' più aggressivi, ma che poi c'è anche il talento degli avversari. E Petteway oggi ha fatto una partita incredibile, segnando almeno due o tre canestri con la mano in faccia da distanza NBA. Bravo lui, brava Pistoia a riuscire a trovarlo e a metterlo in ritmo e in fiducia".