Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Sconfitta con beffa a Desio: Johnson regala vittoria e salvezza a Cantù

Pubblicato in Prima Squadra - Sabato 15 Aprile 2017

I biancorossi perdono a fil di sirena (73-71) una gara equilibrata per tutti i 40 minuti: volata playoff ancora apertissima

Sconfitta-beffa per la The Flexx, che cade sulla sirena in casa della Mia Cantù al termine di 40 minuti a dir poco equilibrati, in cui a fare la differenza è stata la classe di Dowdell e dell'ex Johnson, autori di ben 52 punti sui 73 totali realizzati dai locali, che con questi due punti festeggiano la matematica salvezza.

Non è bastata l'ennesima prova corale da parte di Pistoia: i biancorossi (dopo un ottimo approccio alla partita) sono sempre stati bravi a rimanere coesi e a rispondere colpo su colpo alle invenzioni del duo canturino, salvo arrendersi a fil di sirena a Johnson, dopo che la tripla di Petteway (a cinque secondi dal termine) aveva scritto 71 pari sui tabelloni del PalaDesio. Qualche rimpianto, come sempre lascia una sconfitta in volata, dunque, ma pochi rimproveri per Antonutti e compagni, che hanno confermato di attraversare un buonissimo momento di condizione. Certo, a ben guardare, la The Flexx, oltre all'allungo dei primi minuti (4-14 dopo appena 230 secondi), ha avuto una seconda fiammata, ben più significativa, all'inizio di terzo periodo (40-49): i ragazzi di coach Esposito non sono riusciti a mantenere fra le proprie mani l'inerzia del match quel tanto che bastava a far svoltare la partita e forse questo può essere l'unico vero neo (assieme a qualche palla persa di troppo) nella prestazione di una Pistoia che torna a casa senza punti in classifica ma con la consapevolezza di essere ancora pienamente in corsa per un posto nei playoff.

Sono sì i risultati delle dirette concorrenti a dare ulteriore spinta ai biancorossi, ma anche (e forse soprattutto) quei segnali di una maturità che la partita di Desio non ha fatto altro che certificare, al di là di una sconfitta che comunque brucia.

I biancorossi adesso torneranno ad allenarsi martedì mattina in vista della fondamentale sfida di domenica contro Pesaro, che oggi, vincendo con Caserta, ha compiuto forse un passo determinante verso la salvezza.