Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

The Flexx Pistoia: importanti novità a livello dirigenziale

Pubblicato in Varie - Sabato 2 Luglio 2016

Giorno di annunci in casa The Flexx Pistoia. La società ha infatti presentato, in un’apposita conferenza stampa, i cambiamenti all’interno della struttura dirigenziale per la stagione 2016/2017.

Come confermato dal direttore generale Giulio Iozzelli, ci sono molti cambiamenti sostanziali, magari rischiosi ma indispensabili per garantire un futuro ed un naturale ricambio generazionale. Le novità principali riguardano le caselle di direttore sportivo (ruolo che passa a Michele Stilli, negli ultimi tre anni team manager del club) e di responsabile marketing (con Alessandro Conti che subentrerà a Matteo Mantica, il quale giovedì ha annunciato il suo addio alla società).

"Da un giorno è terminata un'annata splendida -ha affermato il presidente Roberto Maltinti- e ci apprestiamo ad iniziare una nuova stagione. Oggi presentiamo alcune importanti novità, anche se i volti sono noti, lunedì faremo anche una conferenza stampa relativa al nuovo ruolo di Giacomo Galanda e poi martedì inizieranno i lavori per rifare il tetto e approntare una nuova illuminazione a led: siamo un cantiere aperto e crediamo di fare il bene della nostra città". 

Giulio Iozzelli lascia l'incarico di direttore sportivo, pur continuando il lavoro di affiancamento a Stilli, per coordinare la parte gestionale ed amministrativa.  "Michele Stilli, che si trova in questo momento a New York, diventa il nuovo direttore sportivo e, già con l’ingaggio di Boothe, è stato operativo, portando la trattativa quasi a conclusione. Ovviamente io -sono le parole dello stesso Iozzelli- non me ne lavo le mani e sulle questioni tecniche, devo monitorare, ma già lo scorso anno ho iniziato ad occuparmi degli aspetti più gestionali e questo continuerò a fare; farò un lavoro di coordinamento, abbastanza complicato perché, nonostante questa sia una azienda con numeri non esagerati, le difficoltà e gli imprevisti ci sono sempre. Dopo l'addio di Mantica - ha proseguito Iozzelli - l'ufficio marketing sarà seguito da Alessandro Conti, che ha già grande esperienza, ma che cercheremo tutti di supportare, a partire da Renzo Cecchi. La perdita di Matteo è grave, sia per le sue capacità tecniche, ma anche per la sua capacità di instaurare rapporti personali con le aziende e questa sarà la sfida più grande per Alessandro; non nascondo che tre anni fa ero un po' scettico e invece quella di Matteo è stata una piacevole sorpresa. In una società come la nostra, queste modifiche non sono di poco conto e possono anche esserci dei rischi, perché non sono trasformazioni formali, ma debbono essere sostanziali. Credo - ha proseguito Iozzelli - che questa società debba dar vita ad un ricambio, non possiamo pensare che le figure che lavorano qua siano eterne e dobbiamo mettere alla prova gente più giovane, con le loro capacità e che possano garantire un futuro".

Diverso invece il discorso per lo staff tecnico, che viene riconfermato in blocco: “Dopo Esposito, annuncio -ha dichiarato sempre Iozzelli- che tutto lo staff rimarrà a Pistoia. Marcello Billeri aveva un contratto, mentre per tutti gli altri ci abbiamo pensato, ci siamo confrontati e abbiamo deciso per una riconferma, con la speranza che lo staff abbia i giusti stimoli per continuare. Dalla prossima settimana Bongi e Billeri cominceranno a collaborare con Esposito, ora negli Stati Uniti, per continuare nel processo di realizzazione della squadra”.

"Ringrazio la società per questa opportunità - sono le parole di Alessandro Conti - e ringrazio Matteo per tutto quello che ha fatto per me, perché lavorare con lui è stata un'esperienza che porterò sempre con me. E' stato un percorso di crescita che adesso continua, avrò moltissimo da imparare, ma da subito ho avvertito la fiducia di tutte le componenti della società. Pistoia è la mia città, questa è la mia squadra, quindi le motivazioni non mancheranno, anche per proseguire un lavoro che certamente è stato molto costruttivo".