Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Esposito: "Siamo consapevoli che dovremo giocare una grande partita"

Pubblicato in Prima Squadra - Domenica 17 Gennaio 2016

Il tecnico biancorosso presenta la sfida con Brindisi: "Loro squadra molto fisica, dovremo tenere botta". Blackshear in dubbio per un infortunio al polso

Dopo la sosta per l'All Star Game dello scorso weekend, riparte il campionato di Serie A Beko, e la Giorgio Tesi Group, nella prima giornata del girone di ritorno, va a fare visita all'Enel Brindisi. Campo ostico, quello della città pugliese, in passato avaro di soddisfazioni per i biancorossi.

Coach Esposito lo sa bene, e nella consueta conferenza stampa pre-partita lo sottolinea: "Giocare la prima gara del girone di ritorno a Brindisi -spiega il coach- non è come giocare la prima partita di campionato in casa. Loro vengono da un perioodo un po' negativo, con l'eliminazione dall'Europa, la mancata qualificazione alle Final Eight, due sconfitte prima della sosta: insomma, penso che non avranno certo da trovare ulteriori motivi per fare contro di noi una grande partita. Sono una squadra che, nonostante il dubbio di Banks e l'assenza di Anosike può contare su un roster profondo e di qualità, soprattutto nel reparto degli esterni".

Dopo la sosta, ci saranno da verificare anche le effettive condizioni dei ragazzi: "Le ripartenze dopo un periodo di pausa -ammette Esposito- sono sempre un po' complicate: qualcuno è tornato a casa e non sai come si ripresenta, qualcun'altro è stato fermo più del dovuto, però devo dire che in linea di massima la squadra ha ripreso molto bene, almeno sul piano fisico e tecnico. Adesso c'è da vedere in campo il piano della concentrazione e dell'attitudine alla gara. Dispiace per Blackshear, alle prese con un infortunio al polso destro dopo una brutta caduta in allenamento: solo poche ore prima della partita decideremo se rischiarlo oppure no. Quel che è certo -conclude il coach- è che siamo consapevoli che dovremo giocare una grande partita: non potremo mai permetterci di abbassare il nostro livello, dall'inizio alla fine. Brindisi ha come caratteristica quella di partire forte e dura: è una squadra che commette molti falli, che gioca in maniera fisica e quindi sarà fondamentale tenere botta".