Per sfruttare al meglio tutte le funzionalità del sito, aggiorna il tuo browser.

Archivio notizie

Esposito: "Riflettiamo su come andare avanti. Continuare così sarebbe dura"

Pubblicato in Prima Squadra - Lunedì 15 Febbraio 2016

Il tecnico biancorosso parla del futuro dopo la sconfitta con Milano: "Ragazzi eccezionali, ma dare un'occhiata al mercato a questo punto è necessario"

Non può che essere orgoglioso dei suoi ragazzi, coach Esposito. Le parole del tecnico biancorosso a fine partita non lasciano spazio alle interpretazioni: “Ancora una volta -esordisce l’allenatore- questa squadra ha dimostrato di avere qualcosa che va al di la dell’aspetto tecnico. Saper reagire a certe mazzate dimostra che abbiamo fatto le scelte giuste, in termini di uomini prima ancora che di giocatori, per disputare un campionato super. Purtroppo dal punto di vista fisico non siamo fortunati, è evidente. Ma è altrettanto evidente che nelle prossime dieci gare reagiremo e lotteremo per regalare a questa società e ai tifosi i play off, non fosse altro  perché ce li meritiamo. Le condizioni di Moore -prosegue Espoito- le conosceremo solo tra qualche giorno: il problema per lui riguarda una spalla che in un contrato di gioco il ragazzo ha sentito uscire, ma l’entità dell’infortunio non potremo capirla con esattezza almeno fino a martedì”. 

La gara con Milano, nonostante la sconfitta, ha segnato un ennesimo passo in avanti a livello di maturità per tutta la squadra: “Dopo la partita di questa sera -spiega Esposito- ci sono tante buone cose da cui ripartire. Adesso dobbiamo recuperare le energie per cercare di fare la miglior figura possibile il prossimo fine settimana alla Final Eight, anche se sappiamo che in questa condizione diventa davvero difficile andare avanti”.

Il doppio infortunio di Moore e Filloy apre necessariamente prospettive inattese: “Di ritorno dal torneo rifletteremo su come andare avanti: abbiamo bisogno di un roster più ampio e completo -ammette il coach- anche per poter lavorare bene durante la settimana, altrimenti rischiamo di vanificare tutto quanto di incredibile fatto nel girone di andata con una seconda parte di stagione con troppe sconfitte. Secondo me  dare un’occhiata al mercato sarà necessario; ovviamente poi ci sarà da valutare a trecentosessanta gradi la fattibilità di certe operazioni, per capire se e come intervenire”.